“Positiva accoglienza a Bruxelles per l’Associazione Mirabilia Network. Nella capitale del Belgio e de facto dell’Unione europea, il Comitato esecutivo dell’associazione, presieduto da Angelo Tortorelli, ha incontrato i rappresentanti di Eurochambres, della European Travel Commission, il direttore dell’Ufficio collegamento a Bruxelles e rappresentante presso le istituzioni europee dell’Unesco Paolo Fontani e Gianluca Spinaci del Comitato delle Regioni.”

Lo rende noto un comunicato stampa della Camera di Commercio di Matera che specifica ulteriormente:

Il tavolo di lavoro, tenutosi nella sede di Unioncamere a Bruxelles e coordinato dal responsabile della sede Flavio Burlizzi, è stato incentrato sugli scopi dell’Associazione Mirabilia Network – attività e iniziative di internazionalizzazione in linea con il Protocollo d’intesa fra Ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere nazionale – e sulla possibilità di sviluppare, a livello europeo, una progettazione comunitaria oltre che accordi con altri enti camerali.

Un focus è stato dedicato ai programmi di sviluppo del turismo con la Cina, progetti che prevedono specifici piani e capitoli di finanziamento che potrebbero essere già utilizzati in occasione della prossima edizione della Borsa internazionale del turismo culturale che si terrà dal 28 al 30 ottobre 2018 a Pavia.

Grande attenzione è stata riservata al progetto di creare un network Mirabilia specifico per le aree insulari europee e mediterranee, progetto proposto dal presidente Pietro Agen della Camera di commercio di Catania presenti a Bruxelles.”

L’incontro di Bruxelles ha confermato la bontà del progetto Mirabilia Network, che ha raccolto consensidichiara il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorellinato a Matera 7 anni fa, cresciuto in Italia con l’adesione fattiva di 14 Camere di commercio e ampliato all’Europa tramite accordi con Camere di commercio europee. Accordi come quelli già sottoscritti con le Camere di commercio francesi che hanno già partecipato alle iniziativa di Verona dello scorso anno con 40 aziende e che proseguiranno la loro attività nell’ambito del network anche quest’anno. Sono inoltre attive relazioni con Camere di commercio spagnole, greche, croache, bulgare e slovene per un vero sviluppo di un network europeo. Con la costituzione dell’Associazione Mirabilia Network e l’ingresso di Unioncamere nazionale cresciamo in operatività e apporto di nuove idee e progetti tutti e sempre incentrati sulla valorizzazione dei siti Unesco meno noti o battuti dai grandi flussi turistici”.