Il pane, emblema del credo cristiano. Il pane emblema di Matera.

Sarà questa equazione ad accomunare sicuramente l’iniziativa organizzata dalla Fiesa Assopanificatori Confesercenti denominata “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” e patrocinata dalla Camera di Commercio di Matera, dal 13 al 18 giugno a Roma, in Piazza San Pietro che vedrà impegnata i panificatori locali.

13245335_619630848200620_4931194517847444175_n

“Pane di Matera e tanta solidarietà arricchiranno di significati e contenuti importanti il “Giubileo della Misericordia” e le aspettative per Matera capitale europea della cultura 2019. E’ il commento del presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli.

Matera, infatti, è tra le sei città italiane prescelte per rappresentare le eccellenze delle produzioni alimentari. Il pane, con pezzature da 250 grammi, sarà offerto gratuitamente – sabato 18 giugno – ai pellegrini diretti a piazza San Pietro, che potranno elargire una offerta da destinare a opere di solidarietà. “Il pane, principe della buona tavola materana – ha detto il presidente Angelo Tortorelli – è un simbolo importante per la nostra comunità, per quello che ha rappresentato nella civiltà contadina e nella crescita del settore della panificazione. Ha contribuito, con l’iniziativa pane sospeso, realizzato con i panificatori e con la Caritas a dare una risposta di solidarietà concreta a quanti erano in situazione di indigenza. Al Santo Padre, sabato 18 giugno, insieme al presidente di Confesercenti Francesco Lisurici e a una delegazione di panificatori rinnoveremo l’invito a venire a Matera”.