Merito di una persona dall’anima sensibile come Rocco de Rosa, pianista e compositore, se i bambini che frequentano le attività del centro ”Il Girasole”, nei locali a pianterreno della scuola ”G.Marconi” al rione Piccianello, hanno assistito in silenzio alla proiezione del film in bianco e nero ”Il Monello” di Charlie ”Charlot” Chaplin. Un film ”muto”(the kid 1921) ma supportato dal sonoro con le musiche eseguite al piano dal maestro . E per i ragazzi è stata una scoperta nella scoperta, abituati alla comoda e scontata multimedialità di oggi. Il maestro, nato a Oppido Lucano (Potenza) e residente a Roma, che aveva incontrato i rappresentanti dell’associazione il 1 agosto scorso durante uno spettacolo a Matera, ha aderito volentieri all’invito de ”Il Girasole”,il sodalizio impegnato a pieno titolo nei percorsi e nei progetti di inclusione e integrazione senza preclusione alcuna. E così la matinèe è filata quasi d’un fiato…con tanti occhietti rivolti verso lo schermo in bianco e nero a seguire le tristi vicende di un ”Monello” abbandonato, ma aiutato da una persona di cuore, ma priva di risorse come Charlot, che si fa in quattro per aiutarlo. Storia a lieto fine e tanta musica(ottima) entrata nel cuore dei ragazzi, di maestre e famigliari che hanno salutato la conclusione della mattinata con un grande applauso. E cosi i ragazzi di Matera, con un viaggio nel tempo e nel sonoro, hanno riannodato le file dei percorsi di integrazione …tra l’America, il sogno di tanti migranti, Matera e Oppido Lucano (Potenza), un centro dove i temi dell’emigrazione, dell’inclusione e dei diritti, sono di casa per l’esperienza fatta da tanti oppidani emigrati agli inizi del Novecento in Cile, con i tanti viaggi della speranza in piroscafo. Nelle valigie tanti ricordi ma anche immagini e video, in bianco e nero, girati da registi noti e meno noti che a Oppido (quante positive coincidenze) sono di casa grazie alla lungimiranza di appassionati, come Gaetano Martino e Adele De Rosa,che hanno raccolto pellicole, attrezzature e altro ancora per una ”cineteca” lucana che è il grande archivio- a volte poco conosciuto- del nostro Paese e non solo. E a Matera lo schermo per ” Il Monello” con la sonorizzazione del maestro e compositore Rocco De Rosa ha aperto un nuovo capitolo nella storia del centro socio educativo ”Il Girasole”. “Il centro estivo Il Girasole di Matera -ha detto Rosa  Iacovuzzi, coordinatrice della struttura- questa mattina avuto il piacere ed il privilegio di ospitare il compositore e pianista Rocco De Rosa, pronto a regalare ai bambini la sua personale sonorizzazione del film “Il Monello” di Charlie Chaplin “Il Monello”. È stato un evento speciale a cui il maestro De Rosa ha entusiasticamente aderito, con la sensibilità e la generosità di un vero artista, che ringrazio a nome di tutti i bambini e i docenti che collaborano nel centro materano”. L’arrivederci è scontato.Attendiamo di conoscere data e pellicola e con il pianoforte a porta di mani…