Trent’anni buoni di attesa, tra soluzioni provvisorie, progetti e ipotesi di riallocazione maturati in passato dopo alcuni episodi di degrado e atti vandalici, nella sede di via Montescaglioso, fino all’impegno preciso assunto dall’Amministrazione provinciale di Matera, che ha messo a disposizione soluzioni e un immobile di sua proprietà in via Chiancalata per soddisfare le esigenze dell’ Ufficio scolastico provinciale. Una realtà che, per legami alla memoria del passato, preferiamo continuare a chiamare Provveditorato agli Studi. E la svolta è venuta nelle scorse settimane, con la sottoscrizione di un verbale di incontro tra la Provincia, la Prefettura e l’ Ufficio scolastico regionale-ambito territoriale 4 Matera come riporta l’attuale dicitura. E’ stato un incontro proficuo, presieduto dal presidente della Provincia, Francesco De Giacomo, coadiuvato dal capo di gabinetto Carmine Lisanti e dal tecnico dell’area IV Emanuele Eletti, al quale hanno partecipato Rosaria Cancelliere dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, l’ing Pasquale Costante dell’Ufficio scolastico regionale e il prefetto Antonella Bellomo. Le parti hanno messo a punto un cronoprogramma, che porterà entro il 30 giugno 2018 al trasferimento dell’Ufficio scolastico presso l’edificio di via Chiancalata, attualmente occupato dall’agenzia Lavoro Apprendimento Basilicata (Lab) per l’allocazione del Centro per l’impiego di Matera. Queste funzioni saranno trasferite – per quanto se ne sa- presso la sede della Regione Basilicata in via Cappelluti dove è già ospitato il Lab. Ma non si escludono altri plessi. Allo stesso tempo l’Amministrazione provinciale concederà,sempre all’Ufficio scolastico provinciale, due locali al piano terra presso il Palazzo della Provincia in via Domenico Ridola, per le necessità legate all’archivio corrente. Mentre per ciò che attiene l’archivio storico occorrerà verificare la disponibilità di spazi di propria competenza. La riallocazione non finisce qui. E, citiamo sempre il verbale, ” Non appena il consiglio regionale di Basilicata si trasferirà presso una sede di loro proprietà, il terzo piano del Palazzo Provinciale, sarà destinato in maniera definitiva a sede dell’Ufficio scolastico provinciale. La Provincia,infine, provvederà a rendere funzionali i locali di via Chiancalata alle diverse esigenze dell’Ufficio scolastico provinciale, provvedendo a piccoli interventi interni necessari, fornendo la documentazionte tecnica prevista. Situazione definita con soddisfazione di tutti per una Istituzione che torna in centro e ricordiamo, prima del terremoto del 1980, l’allocazione a Palazzo San Rocco (ex ospedale civico) del Provveditorato agli Studi e della Biblioteca provinciale ” Tommaso Stigliani”. Un palazzo della cultura e delle attività scolastica, dove era normale incontrare studenti, professori e presidi ( preferiamo questo termine a dirigente scolastico) di diverse scuole e istituti. Altri tempi. Ora l’Ufficio scolastico provinciale, come ci ha riferito la dirigente Rosaria Cancelliere è alle prese con i preparativi per il trasloco. ” Una fase impegnativa – dice Rosaria Cancelliere, che abbiamo apprezzato anche nel lavoro di trincea…quando era preside dell’Istituto ” Isabella Morra”-ma necessaria per portare a termine un progetto auspicato. Ma allo stesso tempo dovremo garantire anche i servizi e le funzioni che la nostra istituzione svolge per il territorio. Lavoreremo con la costanza e l’impegno di sempre ringraziando quanti, a cominciare dalla Provincia di Matera, la Prefettura e l’Ufficio scolastico regionale hanno consentito di risolvere finalmente il problema”. Non ci resta che attendere il taglio del nastro nelle nuove sedi, alla vigilia dell’avvio del nuovo anno scolastico.