Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dalla Faib Confesercenti di Matera e provincia circa la vicenda del gasolio sporco:

 

I gestori aderenti alla Faib Confesercenti di Matera e provincia intendono rasserenare quegli automobilisti ancora allarmati dalla vicenda legata al gasolio sporco che giorni fa purtroppo ha interessato stazioni di servizio ubicate su territori poco distanti dalla noi.

Infatti i gestori puntualizzano che gli incidenti verificatisi ad alcuni automobilisti sono stati causati da prodotto fornito da qualche deposito pugliese che nulla avrebbe a che fare con i rifornimenti dei distributori di carburante materani; infatti gli stessi gestori non hanno ricevuto segnalazioni o lamentele legate al malfunzionamento dei veicoli fermo restando che stigmatizzano la loro totale buona fede professionale, in quanto il rifornimento dei carburanti è garantito, per legge, dalle compagnie i cui marchi sono ben evidenziati sugli impianti di distribuzione.