Era da un po’ che non lo sentivamo ed il mistero è stato svelato. Franco Vespe, ricercatore dell’Agenzia spaziale italiana presso il Centro di geodesia ‘’ Giuseppe Colombo’’ di Matera, campione di scacchi e candidato sindaco nelle passate elezioni comunali, era dall’altra parte del mondo per raccogliere i frutti di un lavoro di ricerca del quale andare fieri. E’bastato contattarlo con un lapidario ‘’Dove sei ?’’ e lui A Guadalajara…in Messico dove la nazionale di Valcareggi, quella del 4-3 contro la Germania, disputò un campionato di calcio memorabile. E in Messico, come riporta l’Agenzia spaziale italiana sul suo sito, ha vinto il premio per la migliore presentazione interattiva dello IAC 2016 per la parte scientifica . “E’ la prima volta di un rappresentante ASI, di un italiano singolo, di uno studio scientifico.’’ E’ il risultato di Francesco Vespe premiato allo IAC2016 premiato per la migliore presentazione interattiva.Francesco Vespe, responsabile dell’Ufficio Ricerche del Centro di Geodesia Spaziale dell’ASI di Matera. E’ la prima volta per un rappresentante ASI, la prima volta per un italiano in “singolo”, la prima volta per una presentazione scientifica’.’Il lavoro presentato da Francesco Vespe -continua il servizio dell’Asi- riguarda un algoritmo, sviluppato negli ultimi dieci anni, che ha l’obiettivo di ottenere i profili atmosferici grazie alla misurazione della pressione, della temperatura e dell’umidità ottenuta grazie ai dati di radioccultazione. L’algoritmo ha però un anomalia: in alcuni casi misura negativamente l’umidità, che è un controsenso fisico.”Ho realizzato – spiega Francesco Vespe – un algoritmo statistico e numerico grazie al quale è possibile correggere tale anomalia, permettendo di ottenere dati il più possibile realistici. Devo dire grazie al Presidente dell’ASI, ovviamente, per avermi permesso di svolgere tale ricerca; ai miei colleghi di ASI e in particolare del Centro di Geodesia Spaziale che mi hanno aiutato nell’ottenere tale risultato e, infine, la mia famiglia che pazientemente mi sopporta”. Auguri e con l’auspicio che figure come quella di Franco e lo stesso Centro di geodesia siano valorizzati come meritano.Vespe premiato