Sarà ospitato a Matera l’evento ciclistico dedicato ai giovani:  il Meeting Nazionale dei Giovanissimi sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.

L’annuncio è stato ufficializzato dalla FCI nel corso del recente Consiglio Federale che si è tenuto a Roma e al termine del sopralluogo tecnico da parte di una rappresentanza della commissione nazionale giovanile FCI per la scelta dei campi gara e la definizione di tutti gli aspetti logistici e ricettivi del territorio.

Il Meeting è la vetrina per eccellenza del ciclismo giovanile under 12 di tutta Italia con lo svolgimento delle batterie su strada, mountain bike ed abilità. Sommando i vari piazzamenti di ogni singolo baby partecipante, verrà proclamata la società Giovanile campione d’Italia.

Tradizionalmente si svolge a giugno nella settimana successiva alla chiusura delle scuole e il Meeting è un evento di grande portata che genera un imponente indotto tra bambini partecipanti, familiari ed accompagnatori.

Un Meeting Nazionale mancava nel Sud Italia dal 2003 anno in cui si svolse a Bari in Puglia: quello del 2019 (dal 20 al 23 giugno) scriverà la storia ed anche la “geografia” della massima rassegna giovanile nazionale in quanto sarà l’edizione in assoluto più a sud dello stivale per il coinvolgimento di Matera città ed anche il lido di Metaponto in un’unione perfetta tra sport, storia e cultura con l’organizzazione materiale congiunta del Ciclo Team Matera Sassi e della Re-Cycling Bernalda.

Siamo onorati di questo riconoscimento per l’immagine dello sport in Basilicata – commenta entusiasta Carmine Acquasanta, delegato regionale FCI Basilicata -. Per questo siamo grati alla Federazione Ciclistica Italiana per la scelta di una location di grande impatto storico-culturale che è Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Un doveroso ringraziamento al Ciclo Team Matera Sassi e alla Re-Cycling Bernalda che si sono presi l’onere e l’onore di intraprendere questa nuova esperienza al timone della macchina organizzativa. Matera sarà un piacere mostrarla nel suo massimo splendore agli occhi dei tanti visitatori ed anche con l’invasione pacifica e gioiosa dei futuri campioni del pedale che allieteranno con i loro sorrisi e con il loro entusiasmo il quarto weekend di giugno del prossimo anno ”.