Di teorie ne abbiamo sentite tante nel corso del convegno organizzato dal gruppo parlamentare del Pd sulla ripresa dei lavori della Ferrovia Ferradina Matera,e anche qualche commento negativo, per via dei tempi lunghi che collegano Matera a Bari sui treni a scartamento ridotto delle Fal, ma il ministro delle Infrastrutture Graziano Del Rio-giustamente- ha difeso l’azienda in house, come ha ripetuto in altre occasioni, che sta investendo in innovazione ed efficienza. Prova ne è stata la visita compiuta alla stazione di VillaLongo, dove ha potuto apprezzare nuovi servizi, senza dimenticare l’operazione simpatia e promozionale con il trasporto da Bari a Matera di ministri e funzionari dell’economia del G7. Il ministro ha ribadito, chiaro e tondo, che assicurerà le risorse per completare il progetto di adeguamento della linea da Bari a  Matera. Ci sarà, a progetto completato, un abbattimento dei tempi di percorrenza dagli attuali 100-105 minuti a 70 o giù di lì, Quando? Dipende dal governo e del resto la Bari Matera ha un percorso da completare. Sul versante pugliese le Fal sono oggettivamente una metropolitana leggera comprensoriale conveniente e i risultati lo confermano. Meno da Altamura a Matera, dove avviene il passaggio da una regione all’altra. Le Fal, pertanto, vanno avanti per il loro binario e soprattutto non ci sarà  nessuna scelta per farci passare, come ipotizzato dai tecnici 10 anni fa, il prolungamento della Ferrandina-Matera-in direzione Adriatica con il tronco dalla stazione di La Martella a borgo Venusio. Occorre,pertanto, pensare a un tracciato parallelo fino a Bari o a un innesto alla rete di RFI a monte o  valle di Bari. Su questo punto attendiamo progetti e le valutazioni di Rete ferrovie italiane, delle Regioni Puglia e Basilicata e dello stesso ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.

 

 

LA NOTA DELLE FERROVIE APPULO LUCANE SU VISITA DELRIO ALLA STAZIONE DI VILLALONGO

FAL, MINISTRO DELRIO:

STAZIONE MATERA VILLA LONGO ESEMPIO MODERNITA’ ED EFFICIENZA

“Il Governo garantirà tutti i finanziamenti necessari per completare il potenziamento ed il raddoppio della linea Bari – Matera e utilizzeremo parte del Fondo di Sviluppo e Coesione per l’acquisto di nuovi treni. Questa Ferrovia è l’esempio di come si possa essere piccoli ma belli, moderni ed efficienti”. Lo ha detto il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio visitando la stazione FAL di Matera Villa Longo insieme al presidente Matteo Colamussi e accompagnato anche dal Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri; dall’assessore regionale ai Trasporti, Nicola Benedetto e dall’onorevole Maria Antezza. Il ministro si è complimentato con il Presidente Matteo Colamussi e con l’intero management aziendale presente, per i nuovi e moderni servizi presenti in stazione. Villa Longo, è stata infatti completamente ristrutturata con lavori interamente finanziati da fondi aziendali e terminati da poco. La stazione rispetta i più moderni standard di sicurezza, compatibilità ambientale e fruibilità, è completamente priva di barriere architettoniche, consente l’incarrozzamento a raso sia per facilitare l’accesso agli utenti con difficoltà psicomotorie, sia per velocizzare salita e discesa dai treni. Sottoposta ad interventi di riqualificazione energetica, dotata di tornelli, connessione wifi gratuita e totem di ricarica gratuita di smartphone e tablet, è naturalmente vocata a diventare uno degli hub principali per Matera 2019. Nel corso della visita c’è stato spazio anche per un fuoriprogramma: alcuni ammiratori  hanno chiesto al ministro un autografo sull’orario ferroviario delle Fal. Ed il ministro ha gentilmente accettato di ‘firmare’ l’opuscolo.