Ce lo avevamo chiesto, pur tentando di dare una spiegazione, sul perchè ? del mancato silenzio del sindaco, della giunta e dell’Amministrazione comunale sui contrasti tra associazioni di guide turistiche (finora mai convocate sui temi del settore) e l’assessore al Turismo Adriana Poli Bortone, circa la querelle scaturita dopo la presentazione del progetto ” Matera Mediterranea”. Un po’ un casus belli esploso sul crinale dei mancati interventi, dopo gli inconcludenti annunci e le ordinanze a tolleranza zero, che hanno lasciato ”mani libere” all’abusivismo e alla concorrenza sleale. E del resto non poteva essere diversamente con i tanti conflitti di interesse che insistono sulla materia, che invitano da sempre ”a lasciare le cose come stanno”. Non sono di questo avviso le guide autorizzate, che devono fare i conti con un mercato ”troppo aperto”. Di certo la città, polemiche a parte, non ci fa una bella figura. Se ne riparlerà il 6 dicembre in Municipio. Il sindaco, nella nota che segue,che guarda ai dati di Tripadvisor , ai progetti di innovazione e a non ergere barricate. Stop alle polemiche e al lavoro, ma con un confronto reale e responsabile sulle cose da fare. Attendiamo i fatti.