Con evidente riferimento alla nota della CGIL FP e UIL FPL (http://giornalemio.it/cronaca/fp-cgil-e-uil-fpl-matera-il-comune-ci-convochi-o-sara-battaglia/) che lamenta tutta una serie di problematiche sul Comune di Matera, ci perviene e pubblichiamo di seguito un comunicato della CISL FP di tono diametralmente opposto.

COMUNICATO STAMPA

“Non è questo il tempo delle barricate, sopratutto quando la Città ha bisogno di proseguire speditamente e senza indugio verso la consacrazione turistica e culturale internazionale e verso l’affermazione di città cablata -col progetto Openfiber- e dell’internet delle cose -rappresentato dal 5G-, per la cui sperimentazione la nostra città è stata individuata e che dovrebbe avviarsi a brevissimo nel sito dell’ex ospedale di Via San Rocco.

Invochiamo la ripresa del dialogo sui grandi temi organizzativi e programmatici per traguardare Matera 2019 nel migliore dei modi.

Le liti tipo “capponi di Renzo” di Manzoniana memoria le lasciamo a chi propone azioni di retroguardia che pescano linfa nell’ideologia del passato; lo svegliarsi improvvisamente (sic!) dopo mesi di torpore e di condivisione acritica a qualsivoglia provvedimento proposto, appare quanto meno una contraddizione in termini.

Noi siano Sindacato e rappresentiamo gli interessi dei lavoratori comunali e, in questo momento storico come confederazione CISL, anche gli interessi di tutti i lavoratori Materani.

Auspichiamo che il Sindaco, riassunto il ruolo di leader amministrativo di questa Città, mettendo da parte frizioni e autoreferenzialità, dia mandato di indire sessioni di lavoro tematiche, da Egli presiedute, aperte anche al contributo delle organizzazioni sindacali, per definire i temi di maggiore interesse da portare a velocemente compimento.

Ovviamente l’organizzazione della “macchina” comunale, la contrattazione decentrata, il vestiario per il corpo dei VVUU, la previdenza complementare, la produttività, il rispetto delle norme contrattuali e le rotazioni, saranno posti come sempre al primo punto e con essa la valorizzazione delle professionalità interne.

Valorizzazione che non può che produrre maggiore produttività nell’interesse della collettività amministrata.”

Matera, 30.11.2017

CISL FP
La Componente Comune di Matera

il Segretario Regionale Generale