E adesso siamo al dunque e né ci si puo’ tirare indietro. I sindaci del Metapontino con una nota inviata a Raicom, oltre che alla Regione Basilicata e per conoscenza al sindaco di Matera e alla Fondazione ‘’Matera-Basilicata 2019’’ chiedono venga effettuato un sopralluogo tecnico per la scelta del luogo dove tenere la trasmissione di Capodanno ‘’L’anno che verrà’’. E a ben vedere c’è solo l’imbarazzo dove montare i palchi. Vedremo cosa decideranno i principali destinatari della richiesta, Rai e Regione. Dopo due anni nel Potentino, Potenza e Maratea, logica vuole che si torni nel Materano e in un’area- quella del Metapontino –Pollino- che finora è stata esclusa da questa opportunità e da una programmazione di interventi che finora è stata poco attenta alle esigenze di quell’area. Proposta fattibile, nonostante la levata di scudi di Venosa indicata in passato con quarta tappa del tour di avvicinamento a Matera 2019? Spetta a Regione e Rai nell’ambito della programmazione per Matera 2019, utilizzata per l’accordo quinquennale per la diretta di Capodanno, dare una risposta in tal senso. Nel Metapontino aspettano fiduciosi…


COMUNICATO
I SEI COMUNI COSTIERI SCRIVONO ALLA RAI E ALLA REGIONE BASILICATA

“IL CAPODANNO SI FACCIA NELLA COSTA METAPONTINA”

Dopo il successo comune delle Bandiere Blu 2018 e l’approvazione da parte del Mibact del progetto “Magna Grecia – da Pitagora alla nuova cittadinanza temporanea euromediterranea”, arriva la nota congiunta che i comuni di Bernalda, Pisticci, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri hanno inviato alla regione Basilicata e a Rai Com per chiedere che il programma “L’Anno che verrà” 31 dicembre 2018, lanciato in occasione del Capodanno per il quinquennio 2015-2018, si tenga nell’area della costa metapontina.

Sul documento c’è la firma comune di Domenico Tataranno (Bernalda), Viviana Verri (Pisticci), Raffaello Ripoli (Scanzano Jonico), Enrico Mascia (Policoro), Vito Agresti (Rotondella), Eugenio Stigliano (Nova Siri).

La richiesta congiunta dei sei comuni nasce in appoggio all’azione avviata dal comitato Meta-Siris 2018 Pollino-Magna Grecia, costituitosi affinché l’iniziativa del palinsesto Rai per il 2018 sia collocata nel territorio della Magna Grecia.

“Tanto è richiesto – hanno evidenziato i comuni costieri – per la posizione strategica dell’area, anche dal punto di vista dei collegamenti, oltre che per la presenza di ampi spazi pubblici nei territori di ciascun comune, che si aggiungono alle peculiarità delle ricchezze ambientali, archeologiche, culturali della costa jonica lucana. La speranza è quella di vedere accettata una proposta che costituisce un’opportunità per la stessa Matera, poiché proveniente da un territorio che ne costituisce un’ulteriore ricchezza. Un territorio che, ormai da tempo, costituisce una voce unanime nell’intera regione, a partire dalla convenzione sottoscritta nel 2015 dai sei comuni e finalizzata al lancio del brand turistico “Costa del Metapontino” e che si sta sviluppando attraverso politiche infrastrutturali, culturali e di sviluppo del territorio uniformi, cristallizzate nel piano di sviluppo strategico che gli enti hanno approvato e che vedrebbe nel capodanno Rai uno degli strumenti di rilancio”.
Nota stampa unitaria condivisa dai sindaci dei Comuni di:
Bernalda, Pisticci, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri

Spett.le
Regione Basilicata
Nella persona del Presidente, Dr. Marcello Pittella
Via Verrastro
85100 POTENZA
A mezzo PEC presidenza.giunta@regione.basilicata.it

Spett.le
RAI COM s.p.a.
Via Umberto Novaro, 18
00195 Roma
A mezzo PEC raicom@postacertificata.rai.it
E convenzioni.raicom@postacertificata.rai.it

E p.c.

Spett.le
Comune di Matera
In persona del Sindaco, avv. Raffaello De Ruggieri
Viale Aldo Moro
75100 Matera
A mezzo PEC comune.matera@cert.ruparbasilicata.it

Spett.le
Fondazione Matera-Basilicata 2019
Palazzotto del Casale
via Madonna delle Virtù
Rioni Sassi
75100 Matera
A mezzo PEC fondazione@pec.matera-basilicata2019.it

OGGETTO: L’ANNO CHE VERRÀ – Costa del Metapontino
I Sindaci dei Comuni di Bernalda, Pisticci, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri
PREMESSO CHE
– I Comuni summenzionati hanno sottoscritto nel 2015 una convenzione ai sensi dell’art. 30 TUEL al fine di lanciare il brand “Costa del Metapontino” nonché al fine correlato di perseguire una politica del turismo omogenea, per rendere la destinazione turistica più competitiva, attrattiva e sostenibile e rispondere ai rapidi cambiamenti del mercato turistico; tra le finalità di detta convenzione vi è, pertanto, la promozione di una più efficiente organizzazione dell’informazione e della programmazione turistica; la realizzazione di un marchio turistico della costa ionica; il coordinamento delle tematiche turistiche, fiscali, infrastrutturali e della comunicazione. Tanto al fine di cristallizzare la forza trainante che il settore turistico esprime in questa zona, che si caratterizza per una capacità ricettiva elevatissima, tale da far registrare circa il 50% del totale delle presenze annue dell’intera Regione. Su 2.497.591 presenze registrate, infatti, ben 1.270.643 sono registrate nel metapontino, come da dati APT Basilicata per il 2017.
– con delibere di G.C., rispettivamente, n. 106/2017, n. 184/2017, n. 110/2017, n. 66/2017, n. 52/2017 e n. 91/2017, hanno approvato il “PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO TURISTICO DEL METAPONTINO”, con la finalità di promuovere – anche attraverso il partenariato pubblico-privato (nella specie rappresentato da Rete Turismo Italia Jonica) – lo sviluppo turistico del metapontino che punti sui tre capisaldi del turismo dell’accessibilità, del turismo culturale e del turismo sportivo;
– la collaborazione tra i suddetti comuni ha portato risultati significativi, atteso che ben 3 comuni su 6, ovvero Bernalda (Metaponto), Policoro e Nova Siri, hanno ottenuto l’importantissimo riconoscimento della Bandiera Blu 2018; così come di non poco momento, è il riconoscimento della Bandiera Verde per il litorale pisticcese. Il tutto a testimonianza del fatto che tutto il litorale metapontino offre risorse di elevata qualità e che, nonostante inopinabili difficoltà strutturali e infrastrutturali, l’impegno delle Amministrazioni comunali e la loro sinergia, nonché la sinergia tra Enti locali e operatori turistici, ha consentito di conseguire importanti risultati che, tuttavia, necessitano di essere mantenuti e consolidati nel tempo.
– A ciò si aggiunga un ulteriore importantissimo traguardo raggiunto congiuntamente dai comuni costieri, unitamente ai comuni di Montalbano Jonico, Montescaglioso e Matera.
Il gruppo di Comuni ha infatti presentato, per partecipare all’avviso pubblico del MiBACT, del 22.11.2017, per la selezione di proposte anche a carattere integrato di scala territoriale/locale per l’attuazione del programma “MAGNA GRECIA”, la proposta progettuale, approvata col punteggio più alto, denominata “Magna Grecia – Da Pitagora alla nuova cittadinanza temporanea euromediterranea”. Il progetto – che vede anche l’adesione di numerosi partner privati e pubblici – prevede il sostegno alla nascita di un sistema culturale integrato, attraverso la predisposizione di interventi che stimolino lo sviluppo di una forte identità territoriale, valorizzando archeologia, storia, arte e architetture, natura, risorse paesaggistico/ambientali a favore dello sviluppo del territorio della costa ionica e dei comuni contermini, collegandosi alla Capitale Europea della Cultura per il 2019.
La proposta progettuale fa leva su due caratteristiche identitarie fondanti: da un lato, Pitagora, figura identificativa del territorio e massima espressione dell’amore per la sapienza; dall’altro, la cittadinanza temporanea: metodo di sviluppo e stimolo delle comunità locali per la trasformazione dei cittadini in “abitanti culturali”, in grado di trasformare i turisti in “cittadini temporanei”.
– Tutte le suddette iniziative e i suddetti riconoscimenti, da un lato, fanno della costa del metapontino un’area di grandi risorse che riesce ad essere trainante e a dimostrare una capacità di crescita (anche demografica) tale da costituire una risorsa innegabile per tutto il territorio regionale; dall’altro, necessità di iniziative che vadano a consolidare e a strutturare sempre più il potenziale dell’area stessa; per tale ragione, i Comuni scriventi sostengono a gran voce l’iniziativa avviata dal Comitato Pollino-Magna Grecia tesa a portare il Capodanno RAI 2018 sulla costa metapontina, per tutte le validissime ragioni espresse anche da detto Comitato – che ha trovato il sostegno, non solo degli enti pubblici, ma anche del mondo privato, dell’associazionismo e delle associazioni di categoria – nel dossier all’uopo redatto e trasmesso dalle rappresentanze del Comitato stesso alle Istituzioni regionali lucane.
– L’area in questione offre, inoltre, notevoli vantaggi dal punto di vista logistico e dal punto di vista degli standard di sicurezza, stante la sussistenza di ampie aree pubbliche di aggregazione, ampie aree pubbliche di parcheggio, nonché per la presenza di collegamenti stradali strategici (ad es. SS 106 Jonica e SS 407 Basentana)
Alla luce di tutto quanto innanzi, gli scriventi Sindaci
COMUNICANO
all’Ill.mo Presidente della Regione Basilicata e alla RAI COM S.p.a. – in qualità di sottoscrittori dell’accordo tra RAI Radiotelevisione Italiana S.p.a. (di cui RAI COM s.p.a. è mandataria) finalizzato alla realizzazione nel giorno 31 dicembre del quinquennio 2015-2019 del programma televisivo “L’ANNO CHE VERRÀ” per la promozione e lo sviluppo del patrimonio paesaggistico, storico e culturale del territorio – la volontà e la disponibilità dell’intero territorio della costa del metapontino, rappresentata dai suddetti Comuni, ad ospitare il predetto programma nell’edizione che si terrà per il Capodanno 2018/2019, per tutte le ragioni innanzi espresse e, conseguentemente,
CHIEDONO
che si pongano in essere tutti gli atti necessari affinché la richiesta di cui alla presente trovi attuazione.
Nella certezza di un cortese positivo riscontro, si porgono cordiali saluti.

Il Sindaco del
Comune di Bernalda
Dr. Domenico R. Tataranno Il Sindaco del
Comune di Pisticci
Avv. Viviana Verri Il Sindaco del
Comune di Scanzano Jonico
Avv. Raffaello Ripoli

Il Sindaco del
Comune di Policoro
Dr. Enrico Mascia Il Sindaco del
Comune di Rotondella
Rag. Vito Agresti Il Sindaco del
Comune di Nova Siri
Dr. Eugenio L. Stigliano