Il Servizio di Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica dell’Asm, diretto dal dr. Espedito Moliterni, ha redatto e pubblicato il “Prontuario del vaccinatore” per gli operatori sanitari. Lo rende noto un comunicato stampa dell’azienda con cui si specifica che “La pubblicazione è possibile scaricarla dalla home page del sito internet aziendale :   http://www.asmbasilicata.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=4711 .

“Lo scopo dell’iniziativa –si legge ancora nel comunicato– è quello di uniformare le modalità di gestione di tutti gli Ambulatori Vaccinali dell’Azienda Sanitaria di Matera.

La vaccinoprofilassi, argomento di cui negli ultimi tempi si è molto discusso e polemizzato, costituisce il più importante intervento di prevenzione nella storia della medicina.

In virtù dei vaccini, infatti, è stato possibile migliorare considerevolmente lo stato di salute della popolazione giungendo a risultati spesso clamorosi, come la scomparsa del vaiolo, dichiarato eradicato l’otto maggio 1980 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), e della Poliomielite, ufficialmente eliminata nella Regione Europea dal Giugno 2002.

Per questo motivo le principali vaccinazioni sono incluse dallo Stato tra le prestazioni sanitarie “essenziali” (LEA) e offerte attivamente in tutta Italia con le modalità organizzative e gestionali stabilite dalle singole Regioni.

È evidente quindi l’importanza di una corretta organizzazione dei centri vaccinali in seno alle singole Aziende Sanitarie. Essi devono svolgere i compiti cui sono deputati in sedi idonee e secondo modalità operative standardizzate per garantire performance adeguate.

L’ambulatorio vaccinale deve gestire in modo coordinato le attività sanitarie previste dalle leggi nazionali, dal Piano Nazionale Vaccini, dal Piano Sanitario Regionale e dalle delibere della Giunta Regionale.

Tutto questo al fine di migliorare i livelli di salute dei cittadini.”