Open day, nella giornata di martedì 19 dicembre, alla  Camera di commercio di Matera per aiutare le imprese del materano  nelle pratiche d’iscrizione al Registro Nazionale per l’alternanza scuola-lavoro (RASL). 

Gli uffici camerali, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 17,  saranno a disposizione di quanti avranno bisogno di maggiori informazioni o necessitino di supporto per procedere all’iscrizione della propria impresa al Rasl.

L’iscrizione al Rasl è gratuita, nonché necessaria e indispensabile, per accedere ai contributi/voucher che la Camera di commercio ha messo a bando per supportare i percorsi di Alternanza scuola – lavoro.

Il primo bando, che scade il 31 dicembre ed è relativo ai percorsi già effettuati da giugno 2017, è di 30mila euro. Fondi che, su richiesta delle aziende, verranno assegnati nella misura di 500 euro per alunno e fino a un massimo di quattro alunni per azienda.

Pubblicato sul sito dell’ente camerale e di Unioncamere, il bando è destinato alle imprese iscritte alla Camera di Commercio di Matera e rappresenta un incentivo all’inserimento dei giovani in percorsi di professionalizzazione delle competenze acquisite a scuola. Potranno richiedere i voucher quelle aziende che, iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro o che si iscrivono in questi giorni, hanno ospitato da giugno al 31 dicembre di quest’anno percorsi di alternanza scuola-lavoro di almeno 40 ore.

“Con l’open day rimarchiamo la disponibilità dell’ente camerale a supportare gli imprenditori, oltre a promuovere i percorsi di Alternanza scuola – lavoro – afferma il presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo Tortorelli – iscriversi al Registro Nazionale per l’alternanza scuola-lavoro consente di accedere ai contributi che sono già stati messi a bando e avere l’opportunità di partecipare ai prossimi bandi previsti per i primi mesi del 2018”.

Per iscriversi al Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, si può accedere al link: http://scuolalavoro.registroimprese.it

I bandi emessi dalle Camere di commercio in ciascun territorio si possono consultare sulla pagina web di UNIONCAMERE:

http://www.unioncamere.gov.it/P42A0C3489S147/contributi-alle-imprese-per-l-alternanza.htm