E’ giunta in tarda serata la notizia delle dimissioni di Aurelia Sole dalla presidenza della Fondazione che gestisce il percorso di Matera verso il 2019. A distanza di poche ore dalla conclusione degli stati generali che hanno certificato il ritardo in larga parte dei lavori necessari all’impresa del prossimo anno.

Come mai le dimissioni proprio ora, ora che il lavoro necessitava di continuità in questo ultimo miglio?

A seguire il comunicato stampa delle motivazioni ufficiali. Ma il sospetto è che il tutto accada per fare spazio a qualche altra spartonzola. Come diceva il Divo Giulio? A penzar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca….Eppure a noi piacerebbe tanto sbagliare.

Ed ecco a seguire le parole di Aurelia Sole.

“La Rettrice dell’Università della Basilicata, Aurelia Sole, ha rimesso il suo incarico di presidente pro tempore della Fondazione Matera-Basilicata 2019: “Con l’approvazione del nuovo assetto statutario, che auspico possa dare un nuovo e ulteriore slancio all’azione della Fondazione – ha evidenziato la Rettrice – ritengo di aver portato a termine il mio compito. In questo particolare momento storico e politico il mio ruolo, e quindi, quello dell’Ateneo che rappresento, non può che essere super partes, tanto più in relazione alla rilevanza che questo appuntamento riveste per Matera e per l’intera regione”.

Il Consiglio d’indirizzo si è riunito per il riassetto dello statuto approvato dagli organi competenti degli enti fondatori, in coerenza con quanto richiesto dalla Prefettura di Matera.

Il passo successivo sarà l’insediamento del Cda e la nomina del presidente e del vicepresidente, così come richiesto nel nuovo statuto.

La Rettrice – dal conferimento dell’incarico di presidente pro tempore, il 29 febbraio 2016 – ha quindi ricordato che “è stata portata avanti la costruzione e la piena operatività della Fondazione, con un riscontro positivo della Commissione europea sulle verifiche periodiche di monitoraggio, e con la piena attuazione di quanto previsto nel dossier di candidatura di Matera a Capitale della cultura per il 2019”.

Sono orgogliosa – ha detto la professoressa Sole – di lasciare un’eredità positiva riconosciuta a livello nazionale e internazionale”.

Oggi la Fondazione, grazie anche al potenziamento dell’organico, ha infatti già presentato in largo anticipo gran parte degli eventi in programma nel 2019, oltre ad avere avviato i progetti pilastro dell’Istituto Demo-Etno-Antropologico (Idea), dell’Open Design School, che ha già predisposto la mappatura degli spazi necessari per i diversi eventi, del Build Up e delle proposte per le quattro grandi mostre del 2019.

E’ stato conseguito l’obiettivo del pieno raggiungimento del budget del progetto, attraverso la ricerca dei fondi tra i privati e il perfezionamento dei contributi degli enti pubblici.

Si è consolidato il rapporto con la città di Plovdiv, gemella di Matera per il 2019, predisponendo una serie di azioni in comune.

E’ stato predisposto, ed è in via di completamento, il piano per la riqualificazione e l’utilizzo della Cava del Sole. E’ stata poi realizzata la piattaforma della Community Mt2019 e un nuovo punto informativo di Matera Basilicata 2019 nell’aeroporto Karol Wojtyla di Bari.

Il progetto “Ecoc” è stato presentato a livello nazionale e internazionale, ed è già largamente diffusa la notorietà di Matera, tanto da riconoscerla, sin da oggi, quale Capitale della cultura.”

E le parole di ringraziamento del presidente della Regione

alla rettrice per il lavoro svolto

“Un sentito ringraziamento ad Aurelia Sole, Rettrice dell’Università degli Studi della Basilicata, per aver svolto in questi anni l’incarico di Presidente pro tempore della Fondazione Matera-Basilicata 2019.  Anche in quel ruolo la Rettrice non ha mai fatto mancare professionalità, dedizione, rispetto per le istituzioni e del buon rapporto tra le stesse, oltre ad aver dimostrato un profondo attaccamento al progetto della Capitale Europea della Cultura, vissuto con l’entusiasmo che contraddistingue ogni grande e, al contempo, complessa sfida.

La scelta di affidare alla Rettrice Sole la presidenza fu fatta nella direzione di una più forte sinergia tra il mondo accademico e Matera 2019 che, sono certo, continuerà ad esserci al pari del prezioso supporto di chi guida l’ateneo con responsabilità e lungimiranza.

Matera 2019 ha bisogno di accelerare il suo percorso, portare a compimento le progettualità ed incentivare con forza la partecipazione della comunità lucana tutta.

Sono sicuro che il buon lavoro svolto finora dalla rettrice, con l’avvio dell’Open Design School, dei progetti pilastro dell’Istituto Demo-Etno-Antropologico (Idea), il raggiungimento degli obiettivi di budget e le sempre puntuali risposte alle visite della Commissione Europea, abbia tracciato una strada che deve continuare ad essere percorsa con orgoglio e tenacia, con l’obiettivo di traguardare i risultati che la comunità tutta attende.”

Ed anche quelle “con rammarico” del Sindaco di Matera:

Il Sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri, con rammarico, ha appreso l’annuncio che la rettrice Aurelia Sole ha rimesso il suo mandato di Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019, proprio nel momento in cui la stessa Fondazione ha risolto uno dei problemi più annosi di questi ultimi tempi legati alla ridefinizione dello Statuto, quale elemento fondante per le attività che sono state e che saranno compiute.

Il Primo Cittadino, in merito, ha dichiarato: ”Sono grato alla rettrice Aurelia Sole per il costante lavoro operato e per il positivo bilancio espresso in questi anni, alla guida della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Il suo incarico di Presidente rappresentò l’elemento unificante per garantire un lavoro di programmazione dei progetti e delle azioni che avevano portato Matera alla designazione di Capitale europea della cultura. Sono convinto che Aurelia Sole continuerà a offrire il suo contributo di autorevolezza e di passione all’interno del Consiglio di Amministrazione”.

……nonchè quelle dell’assessora Adriana Poli Bortone:

Alla rettrice dell’università della Basilicata Aurelia Sole che ha lasciato la presidenza pro tempore della fondazione Matera 2019 desidero rivolgere il ringraziamento per i brillanti risultati raggiunti negli anni di sua presidenza, avendo svolto un lavoro così attento e preciso da poter consegnare un risultato ricco di obiettivi raggiunti“.

Lo afferma in una nota l’assessore al turismo del comune di Matera Adriana Poli Bortone. “Sono certa che la professoressa Sole, con la sua professionalità e con il suo amore per il territorio meridionale, potrà contribuire efficacemente alla costruzione ed alla realizzazione di nuovi progetti di innovazione e ricerca ai quali l’amministrazione comunale si sta dedicando con impegno, progetti che porteranno non solo Matera, ma l’intero Mezzogiorno a creare nuova economia e generare nuovi posti di lavoro coniugando tradizione e innovazione, così come è nelle linee programmatiche condivise per Matera 2019.”