Verrà proiettato a Guangzhou al Gzdoc 2017, il più importante festival asiatico del documentario, “Le Canzoni – The Songs” ultimo progetto cinematografico del regista Giovanni Rosa.

Il lavoro, prodotto dalla factory lucana Labirinto Visivo, è stato girato durante la calda estate del 2016 nell’estrema periferia palermitana, scandita da concerti di piazza, karaoke improvvisati e feste di quartiere che vedono protagonisti i cantanti di musica neomelodica napoletana. Immancabile ad ogni manifestazione, la famiglia Maniscalco sogna un futuro da artista per il loro piccolo Vincenzo.

A sei anni il bimbo sembra avere già chiaro il proprio futuro e sale sui palchi imitando le movenze del suo idolo Mimmo Fini, cantando la sua unica canzone: “Mi sono innamorato”.

Il film sarà proiettato il 10 dicembre presso l’IGC-Palace Cinema e il 16 Dicembre al Galaxy Cinema, due delle sale più grandi della Guangzhou Library, imponente complesso culturale della megalopoli cinese, e sarà accompagnato e presentato dal regista Giovanni Rosa.

Il festival Gzdoc2017, che ha sede nella regione di Canton, è considerato uno degli otto maggiori festival di documentari al mondo ed è luogo di un importante mercato internazionale legato alla distribuzione cinematografica dei documentari.

E’ motivo di orgoglio essere stati selezionati tra oltre quattromila lavori provenienti da ogni parte del mondo – dichiara il regista Giovanni Rosa – Le Canzoni è un documentario a cui tengo particolarmente, che racconta in chiave agrodolce quanto possa essere pervasiva l’illusione della ‘celebrità’ negli strati più popolari della nostra società, all’interno di un contesto musicale quale quello neomelodico che ho sempre seguito con particolare curiosità”.

Labirinto Visivo farà parte in Cina della delegazione di Doc/It, l’Associazione di Documentaristi Italiani riconosciuta in Italia ed all’estero come l’ente di rappresentanza ufficiale dei produttori e degli autori del documentario italiano.