Camioncino con cestello, operai, cesoie, motosega subito dopo Capodanno, 2 gennaio 2018, al quartiere Piccianello per avviare la potatura dei lecci. Era ora. L’Amministrazione comunale ha individuato i capitoli di spesa, affidando a privati l’incarico di effettuare gli interventi richiesti. Alcune piante in via Sicilia sono state subito ”diradate”. Poi la pioggia, anche questa tanto attesa, ha bloccato – giustamente- le operazioni. Si riprenderà non appena le condizioni meteo lo consentiranno. Abbiamo, comunque, apprezzato la sorpresa dell’anno nuovo. Il quartiere come segnalato in piu occasioni, da cittadini e dal Comitato ”Impegno per Piccianello” ha evidenziato la necessità di attivare le ”diradature” e di rimuovere gli effetti negativi procurati dalle zone d’ombra e dal tappeto di deiezioni sui marciapiedi, che diventano un tappeto scivoloso e pericoloso quando piove. Passeri e volatili pronti a migrare, in parte, verso altri siti. L’ornitologo suggerisce altre soluzioni da manuale di buone pratiche nel rapporto tra volatili, ambiente e uomo. Nel frattempo forza con cesoie e motosega.