L’amministrazione Comunale ha incontrato associazioni e cittadini che hanno a cuore il verde e la sua gestione, della Città.

All’incontro erano presenti: Legambiente, Slow Food, Genitori H24, Agrinetural, Mom, Istituto comprensivo “G. Pascoli”, Enpa, Il Branco, Amici a 4 Zampe e il sig. Vito Arleo in rappresentanza di un gruppo di cittadini.

“Sperimentare modalità di utilizzazione degli spazi comuni della città, in un contesto complessivo basato sulla sinergia e sulla condivisione”. Queste le indicazioni emerse nel corso dell’incontro che l’assessore al Verde Antonella Prete ha avuto ieri con alcune associazioni cittadine.

Nel corso della riunione sono stati affrontati numerosi aspetti in vista di percorsi di collaborazione operativa fra amministrazione comunale e realtà associative.

“Le aree verdi della città, già disponibili per i cittadini – spiega l’assessore –  spesso necessitano di ulteriori azioni in grado di valorizzarle e di renderle disponibili alle esigenze di bambini, anziani, famiglie, proprietari di animali. Sappiamo che la convivenza, a volte, può creare qualche problema e per questo è importante che ci sia un lavoro sinergico in grado di rispettare le diverse esigenze e fare in modo, al tempo stesso, che i luoghi comuni e pubblici vengano resi fruibili attraverso idee e azioni adatte alle rispettive necessità.

Sappiamo che si tratta di una visione in grado di sviluppare anche nuove forme di collaborazione, infatti siamo certi che proprio le associazioni che operano nel territorio cittadino, sappiano esprimere nel modo migliore ciò che la comunità chiede”.

L’incontro ha rappresentato il primo tassello di una attività che metterà a punto il metodo migliore per garantire partecipazione e migliore utilizzo di aree nelle quali le mamme, i bambini, ma anche gli adulti possono vivere la propria città all’insegna della compatibilità ambientale e del rispetto dei luoghi.

All’incontro erano presenti: Legambiente, Slow Food, Genitori H24, Agrinetural, Mom, Istituto comprensivo “G. Pascoli”, Enpa, Il Branco, Amici a 4 Zampe e il sig. Vito Arleo in rappresentanza di un gruppo di cittadini.