“Open Playful Space”, progetto di Matera Capitale Europea della Cultura, co-prodotto dal Comitato Uisp Basilicata e Fondazione Matera – Basilicata 2019, presenta “La Festa degli Aquiloni” edizione 2018 in programma a Matera, presso Jazzo Gattini (Località Murgia Timone), Domenica 14 Ottobre (dalle 9,30 alle 17,00).

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Matera, è organizzata in collaborazione con l’Ente Parco della Murgia Materana, l’APS Giallo Sassi (partner del progetto Open Playful Space), il Centro di Educazione Ambientale di Matera intitolato a “M. Tommaselli”, la rete informale Tutti i Chicchi del Melograno e la rete di Associazioni Volontariato Materano.

Michele Di Gioia, presidente del comitato Uisp Basilicata dichiara: “La scelta di proporre la festa degli aquiloni come un momento centrale di Open Playful Space, rappresenta il tentativo di generare nuove forme di cultura urbana che favoriscano anche il coinvolgimento di aree rurali e parchi naturali. OPS lavora per rendere visibile ciò che generalmente è invisibile, ma anche per rendere accessibili i luoghi della città, attraverso giochi, sport e arti di strada, con l’intento di ridonarli alla comunità in maniera nuova e originale.”

Giovanni Calia, presidente A.P.S. GIALLO Sassi ribadisce: “La Festa degli Aquiloni, un evento ormai consolidato negli anni, in grado di attrarre un elevato numero di persone, nasce con l’obiettivo di attuare una riflessione comune sul tema del divertimento pulito quale alternativa a modelli di comportamento che trovano ampio seguito tra i giovani ma che risultano rischiosi per la salute propria e degli altri.”

Obiettivo, non secondario, dell’iniziativa è valorizzare il Parco della Murgia Materana e proporre alla cittadinanza, ed in particolare ai giovani, modalità di fruizione del territorio materano che privilegino l’esperienza diretta e il divertimento in natura.

Il Presidente dell’Ente Parco Michele Lamacchia afferma: “La festa degli aquiloni ormai è un appuntamento tradizionale con la Comunità materana. Un evento storicizzato che promuove forme di divertimento per giovani e meno giovani e valorizza in modo diverso un’area del Parco della Murgia materana. Negli anni passati ho partecipato con piacere a questa vera e propria festa dell’allegria, della spensieratezza, del vivere nella natura e in libertà. Ringrazio la Uisp e l’associazione Giallo Sassi che con vero spirito di abnegazione si adoperano per la riuscita dell’iniziativa.”

L’area di Murgia Timone sarà chiusa al traffico, pertanto, sarà possibile raggiungere l’area solo con l’apposito servizio speciale di trasporto pubblico operato dalla Miccolis.

I LABORATORI E LE ATTIVITÀ:

Nel corso della giornata, le Associazioni della rete promuoveranno la scoperta del Territorio e la diffusione di modelli di divertimento sani, attraverso una serie di laboratori e attività ludico-ricreative, tra cui il più classico laboratorio degli aquiloni, , laboratori di tessitura, street art, agricoltura naturale.

Durante la giornata sarà possibile avvicinarsi a pratiche sportive come il tiro con l’arco, lo yoga per adulti e bambini, l’equitazione, il trekking, il kite-buggy (aquiloni da trazione), la capoeira, l’arte dello spostamento, la giocoleria e molto altro.

Anche quest’anno, grazie al supporto dell’Associazione MOM, le mamme avranno a disposizione una semplice Nursery Room nei locali del piano terra di Masseria Radogna, dove poter allattare, cambiare il pannolino del loro bambino nella massima riservatezza, assistiti dai volontarie dell’Associazione.